Il salone di Genova conferma la sua importanza per il mercato interno

La 63ª edizione del Salone Nautico Internazionale, svoltosi a Genova dal 21 al 26 settembre 2023, è arrivata in un momento particolare: poco tempo dopo l’apertura della nuova filiale negli Stati Uniti, la Guidi America Inc.

Questo non ha impedito di archiviare il salone con successo, con numerosi contatti di qualità con professionisti del settore avviati nei giorni di apertura e un buon afflusso anche di pubblico generico, specialmente nel weekend.

I dati finali sul numero di visitatori, quasi 120 mila (+14% sul 2022), hanno confermato il salone di Genova come un evento fondamentale per il mercato italiano.

Sabato 23 è stato il giorno della visita in salone da parte dei dipendenti Guidi con le loro famiglie, un momento sempre gradito e quest’anno finalmente caratterizzato anche dal tempo clemente!

La giornata, a metà fra l’aggiornamento professionale e l’incontro fra colleghi, si è conclusa con la cena in un ristorante.

Lo stand Guidi a Genova era collocato nella stessa posizione dell’anno scorso, al padiglione B superiore (TP 06, Tech Trade) ed è stato molto apprezzato sia da addetti ai lavori che da visitatori occasionali per la qualità degli allestimenti.
La comunicazione è invece stata incentrata sull’utilizzo dei migliori materiali in fase di produzione, in particolare i metalli non ferrosi (bronzo, ottone ed alluminio) e le loro caratteristiche di durabilità e sostenibilità.

Subito dopo la chiusura del salone di Genova l’attenzione dell’azienda si è spostata sull’IBEX, la fiera americana in programma a Tampa, in Florida, ai primi di ottobre.

Il filo conduttore dello spazio espositivo ha al centro dell’attenzione qualità, sicurezza e sostenibilità dei prodotti in metallo.