Guidi’s Greenwood

La Guidi’s Greenwood è il regalo da favola per i nostri 50 anni. Non capita a tutti i compleanni di regalarsi una foresta.

E’ nelle foreste che si ambientano le favole più avvincenti, poetiche, divertenti. Il racconto della Guidi’s Greenwood inizia con 50 piante. C’era una volta una bella foresta di 50 piante rigogliose…

Piante molto particolari perché dotate di superpoteri.

Ogni giorno si impegnano a dare benefici ambientali, sociali ed economici:

  • aiutano i contadini e i piccoli produttori: creano reddito e migliorano le condizioni economiche e sociali
  • rimboscano le aree deforestate
  • danno un reddito alle popolazioni rurali diverso da quello che deriva dal taglio e dalla vendita illegale del legname
  • creano collaborazioni con gli enti e le organizzazioni locali
  • proteggono il suolo dall’erosione e dal dissesto idrogeologico
  • creano barriere protettive alle coltivazioni: proteggono dagli animali e fanno ombra
  • assorbono anidride carbonica dall’atmosfera

La Guidi’s Greenwood racconta storie emozionanti e suggestive dal Nepal, dal Senegal, da Haiti e dal Kenya. Adesso i nostri eroi sono ancora piccoli germogli e stanno mettendo le radici.

I protagonisti di questa bella storia non siamo solo noi e i nostri eroi, gli alberi.
Ci sono i contadini e i piccoli produttori locali che li coltivano e li fanno crescere.
C’è lo staff di Treedom che rende possibile piantare questi alberi a distanza e seguirli online durante la loro crescita.

Grazie a tutti questi personaggi, noi potremo continuare a raccontare questa favola, a scriverla. Ed è una cosa meravigliosa perché lo possiamo fare a cuor leggero:

ogni puntata avrà un lieto fine.


Nepal
10 piante di caffè
3 piante di macadamia

Senegal
10 piante di teak
6 piante di arancio
3 piante di madd

Haiti
10 piante di cedro

Kenya
4 piante di avocado
4 piante di grevillea


Immagini di Treedom

Giornata della Terra22 aprile 2018

Abbiamo deciso di raccontare proprio oggi di questo nostro regalo, in occasione della Giornata Mondiale della terra. Speriamo che questo nostro piccolo contributo sia una storia utile.