Qualità e Sostenibilità per rispondere alle sfide della competizione globale, dell’innovazione tecnologica, della rapida evoluzione del quadro economico, commerciale e sociale.

Da tempo come azienda abbiamo fissato degli standard molto elevati di qualità e sostenibilità, e vogliamo mantenerli in tutti i nostri processi.

Guidi ha due certificazioni:

  • certificazione di qualità ISO 9001:2015
  • certificazione ambientale ISO 14001:2015

che vengono monitorate con verifiche annuali da parte di organismi esterni. Crediamo che le certificazioni siano un vero valore aggiunto sia per i clienti sia per i nostri collaboratori.

Nel 2010 abbiamo allestito un parco di pannelli fotovoltaici sul tetto dell’azienda: oggi l’energia solare prodotta grazie a questi pannelli copre circa il 50% del nostro fabbisogno.

Abbiamo sistemi dedicati per lo smaltimento dell’olio usato per i nostri macchinari e ricicliamo l’acqua prodotta dalla condensa dei compressori.

La formazione sulla sicurezza è continua, anche per i consistenti investimenti fatti negli ultimi anni in nuovi macchinari: siamo orgogliosi del fatto che il numero di infortuni sul lavoro sia bassissimo.

Siamo attenti anche all’aspetto sociale della nostra attività: quando possibile privilegiamo sempre i fornitori del nostro territorio, la Valsesia. Siamo impegnati in diverse partnership con Onlus locali e sponsorizziamo una squadra ciclistica che porta il nostro nome.

Siamo consapevoli dell’importanza del nostro ruolo come azienda e lavoriamo per migliorare costantemente le condizioni di lavoro e il servizio reso ai clienti, nel massimo rispetto dell’ambiente in cui viviamo e che vogliamo contribuire a preservare.

Dal 2007 comunichiamo la nostra immagine attraverso l’arte. Fotografia, pittura, scultura, architettura, teatro, musica… ogni forma d’arte può avere la sua declinazione coerente ai principi fondamentali di sostenibilità e ambiente. L’intento è anche quello di migliorare noi stessi e le persone che ci circondano offrendo la possibilità di avvicinarsi all’arte: una sinergia tra cultura, conoscenza e innovazione.

Abbiamo sostenuto forme d’arte che utilizzano materiali di riciclo, opere con il compito di valorizzare ambienti e materiali naturali. Pensiamo che sostenere l’arte non sia solo un’operazione di immagine: le diverse forme di interazione con gli artisti ci hanno inserito in un network di professionisti di alto livello, in diversi ambiti, di cui ora beneficia tutta l’azienda. Abbiamo ampliato i nostri orizzonti, le nostre conoscenze, la nostra visione.

Possiamo dire che il nostro percorso di crescita, non solo numerica, è avvenuto anche grazie all’arte. Non a caso oggi molte altre aziende, di vari settori, stanno intraprendendo questa stessa strada.

La volontà di mettere a fattor comune conoscenze ed esperienze si traduce poi anche in ambito associativo con il forte impegno all’interno di Nautica Italiana. Qui gli sforzi di Guidi si sono indirizzati soprattutto nell’individuazione di una piattaforma di temi relativi alla sostenibilità condivisa poi da tutti gli altri soci, per supportare la formazione di consorzi fra aziende che possano accedere a finanziamenti, europei o nazionali.

L’associazione vuole promuovere il dialogo con istituzioni, imprese e istituti di credito per la creazione di incentivi economici, sgravi e agevolazioni fiscali per le aziende del comparto che vogliano investire in sostenibilità, come ad esempio la certificazione di fornitori e subfornitori della filiera, il passaggio a pratiche e materiali sostenibili, il trasferimento tecnologico e la formazione delle maestranze sui temi della sostenibilità, l’istituzione di un fondo a supporto della scrittura di progetti per accedere a bandi EU.